MENU

Comune di Mentana

Comunicazioni emergenza Covid-19 dal 23 al 28 marzo 2020

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 1 DEL 28 MARZO – EMERGENZA COVID-19

Sabato 28 marzo:
casi n.2 covid-19
(25 casi totali sul territorio).

É giunta oggi la comunicazione da parte della Direzione Generale della ASL di 2 soggetti, residenti nel territorio del Comune di Mentana, risultati ieri positivi al tampone naso – faringeo del virus Sars-Cov-2 (COVID-19).
La ASL ci ha comunicato, inoltre, che è in fase di svolgimento l’indagine epidemiologica, della quale si occupa la stessa ASL per competenza.
Sempre la ASL ci ha comunicato che i due soggetti sono stati riscontrati positivi in ospedale e sono attualmente ricoverati in ospedale.

La situazione generalizzata sul territorio risulta essere quella di rispetto delle indicazioni decretate.
Le nostre forze dell’ordine e i volontari delle varie associazioni continuano nell’opera di controllo del territorio, anche del controllo di uscite perspese alimentari non necessarie. Opera che può essere totalmente efficace solo se ogni cittadino rispetta precisamente le indicazioni comunicate.
Si continueranno a verificare e sanzionare le situazioni non corrispondenti a ciò che stabilisce il decreto.
SI RACCOMANDA DI RESTARE IN CASA.
SI RACCOMANDA DI NON ANDARE IN VISITA DA PARENTI O AMICI.
Si esce solo per necessità primaria urgente o indifferibile.
L’indicazione principale per il contrasto alla diffusione del contagio, decretata dal Governo e dalle autorità sanitarie, è quella di STARE A CASA.
Si raccomanda quindi, ancora una volta, il rispetto da parte di tutti i cittadini delle disposizioni del Decreto e delle Ordinanze, così come già comunicate tramite i canali istituzionali del Comune di Mentana.
Si raccomanda di restare in casa se non per necessità primarie (lavoro, spesa alimentare, assistenza e accudimento ai non autosufficienti, salute o altre necessità emergenziali).
Ricordiamo i numeri del servizio di spesa alimentare 351 50 22 929 e acquisto medicinali a domicilio 348 44 46 005/ 392 95 07 773 per le persone impossibilitate ad uscire di casa per patologia, anziani, soli con bambini o altri motivi di difficoltà.
Ricordiamo anche che sulla pagina fb “Comune di Mentana” potete trovare l’elenco delle attività commerciali che fanno servizio “ordina e ritira ” o “consegne a domicilio”.

E RICORDIAMOCI SEMPRE CHE LE NOSTRE AZIONI PERSONALI RICADONO SULL’INTERA COMUNITÀ.


COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 1 DEL 26 MARZO – EMERGENZA COVID-19

Giovedì 26 marzo:
casi n.3 covid-19
(23 casi totali sul territorio).

É giunta oggi la comunicazione da parte della Direzione Generale della ASL di 3 soggetti, residenti nel territorio del Comune di Mentana, risultati ieri positivi al tampone naso – faringeo del virus Sars-Cov-2 (COVID-19).
La ASL ci ha comunicato, inoltre, che è in fase di svolgimento l’indagine epidemiologica, della quale si occupa la stessa ASL per competenza.
Sempre la ASL ci ha comunicato che i tre soggetti sono: uno attualmente in isolamento presso il proprio domicilio e riconducibile al precedente filone principale e circoscritto; gli altri due sono stati riscontrati positivi in ospedale.

La situazione generalizzata sul territorio risulta essere quella di rispetto delle indicazioni decretate.
Le nostre forze dell’ordine e i volontari delle varie associazioni continuano nell’opera di controllo del territorio, anche del controllo di uscite perspese alimentari non necessarie. Opera che può essere totalmente efficace solo se ogni cittadino rispetta precisamente le indicazioni comunicate.
Si continueranno a verificare e sanzionare le situazioni non corrispondenti a ciò che stabilisce il decreto.
SI RACCOMANDA DI RESTARE IN CASA.
SI RACCOMANDA DI NON ANDARE IN VISITA DA PARENTI O AMICI.
Si esce solo per necessità primaria urgente o indifferibile.
L’indicazione principale per il contrasto alla diffusione del contagio, decretata dal Governo e dalle autorità sanitarie, è quella di STARE A CASA.
Si raccomanda quindi, ancora una volta, il rispetto da parte di tutti i cittadini delle disposizioni del Decreto e delle Ordinanze, così come già comunicate tramite i canali istituzionali del Comune di Mentana.
Si raccomanda di restare in casa se non per necessità primarie (lavoro, spesa alimentare, assistenza e accudimento ai non autosufficienti, salute o altre necessità emergenziali).
Ricordiamo i numeri del servizio di spesa alimentare 351 50 22 929 e acquisto medicinali a domicilio 348 44 46 005/ 392 95 07 773 per le persone impossibilitate ad uscire di casa per patologia, anziani, soli con bambini o altri motivi di difficoltà.
Ricordiamo anche che su questa pagina potete trovare l’elenco delle attività commerciali che fanno servizio “ordina e ritira ” o “consegne a domicilio”.

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE LE NOSTRE AZIONI PERSONALI RICADONO SULL’INTERA COMUNITÀ.


COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 1 DEL 25 MARZO – EMERGENZA COVID-19

Mercoledì 25 marzo:
casi n.1 covid-19.
(20 casi totali sul territorio).

  É giunta oggi la comunicazione da parte della Direzione Generale della ASL di un soggetto, residente nel territorio del Comune di Mentana, risultato positivo al tampone naso – faringeo del virus Sars-Cov-2 (COVID-19).
La ASL ci ha comunicato, inoltre, che è in fase di svolgimento l’indagine epidemiologica, della quale si occupa la stessa ASL per competenza.
Sempre la ASL ci ha comunicato che il soggetto è attualmente in isolamento presso il proprio domicilio.
La Asl ha anche comunicato che il soggetto era già in isolamento preventivo presso la propria abitazione dal 7 marzo, quindi prima dell’inizio delle misure restrittive.

La situazione generalizzata sul territorio risulta essere quella di rispetto delle indicazioni decretate.
Le nostre forze dell’ordine e i volontari delle varie associazioni continuano nell’opera di controllo del territorio, anche del controllo di uscite per spese alimentari non necessarie. Opera che può essere totalmente efficace solo se ogni cittadino rispetta precisamente le indicazioni comunicate.
Si continueranno a verificare e sanzionare le situazioni non corrispondenti a ciò che stabilisce il decreto.
SI RACCOMANDA DI RESTARE IN CASA.
SI RACCOMANDA DI NON ANDARE IN VISITA DA PARENTI O AMICI.
Si esce solo per necessità primaria urgente o indifferibile.
L’indicazione principale per il contrasto alla diffusione del contagio, decretata dal Governo e dalle autorità sanitarie, è quella di STARE A CASA.
Si raccomanda quindi, ancora una volta, il rispetto da parte di tutti i cittadini delle disposizioni del Decreto e delle Ordinanze, così come già comunicate tramite i canali istituzionali del Comune di Mentana.
Si raccomanda di restare in casa se non per necessità primarie (lavoro, spesa alimentare, assistenza e accudimento ai non autosufficienti, salute o altre necessità emergenziali).
Ricordiamo i numeri del servizio di spesa alimentare 351 50 22 929 e acquisto medicinali a domicilio 348 44 46 005 / 392 95 07 773 per le persone impossibilitate ad uscire di casa per patologia, anziani, soli con bambini o altri motivi di difficoltà.
Ricordiamo anche che sulla nostra pagina potete trovare l’elenco delle attività commerciali che fanno servizio “ordina e ritira ” o “consegne a domicilio”.

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE LE NOSTRE AZIONI PERSONALI RICADONO SULL’INTERA COMUNITÀ.


COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 2 DEL 24 MARZO – EMERGENZA COVID-19

Di seguito l’elenco degli esercizi che hanno attivato i servizi di consegna a domicilio o/e prenota e ritira.
Per ulteriori informazioni contatta le attività ai numeri indicati.

Hai anche tu un’attività che offre questi servizi? Scrivici all’indirizzo sindaco@mentana.gov.it indicando nome attività, recapiti e servizi svolti per essere inserito nel nostro elenco.

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 1 DEL 24 MARZO – EMERGENZA COVID-19

È disponibile on line il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle nuove disposizioni introdotte dal dpcm 22 marzo 2020.
Scaricalo al seguente link : https://www.interno.gov.it/…/nuovo_modello_autodichiarazion…


COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 2 DEL 23 MARZO – EMERGENZA COVID-19

Lunedì 23 marzo:
casi n.1 covid-19.
(19 casi totali sul territorio).

É giunta oggi la comunicazione da parte della Direzione Generale della ASL di un soggetto, residente nel territorio del Comune di Mentana, risultato positivo al tampone naso – faringeo del virus Sars-Cov-2 (COVID-19).
La ASL ci ha comunicato, inoltre, che è in fase di svolgimento l’indagine epidemiologica, della quale si occupa la stessa ASL per competenza.
Sempre la ASL ci ha comunicato che il soggetto è attualmente in isolamento presso il proprio domicilio.
La Asl ha anche comunicato che il soggetto era già in isolamento preventivo presso la propria abitazione dal 13 marzo, perché convivente di caso positivo precedentemente individuato e quindi circoscritto.

La situazione generalizzata sul territorio risulta essere quella di rispetto delle indicazioni decretate.
Le nostre forze dell’ordine e i volontari delle varie associazioni continuano nell’opera di controllo del territorio, anche del controllo di uscite per spese alimentari non di primaria necessità. Opera che può essere totalmente efficace solo se ogni cittadino rispetta precisamente le indicazioni comunicate.
Si continueranno a verificare e denunciare le situazioni non corrispondenti a ciò che stabilisce il decreto.
SI RACCOMANDA DI RESTARE IN CASA.
SI RACCOMANDA DI NON ANDARE IN VISITA DA PARENTI O AMICI.
Si esce solo per necessità primaria urgente o indifferibile.
L’indicazione principale per il contrasto alla diffusione del contagio, decretata dal Governo e dalle autorità sanitarie, è quella di STARE A CASA.
Si raccomanda quindi, ancora una volta, il rispetto da parte di tutti i cittadini delle disposizioni del Decreto e delle Ordinanze, così come già comunicate tramite i canali istituzionali del Comune di Mentana.
Si raccomanda di restare in casa se non per necessità primarie (lavoro, spesa alimentare, assistenza e accudimento ai non autosufficienti, salute o altre necessità emergenziali).
Ricordiamo i numeri del servizio di spesa alimentare 351 50 22 929 e acquisto medicinali a domicilio 348 44 46 005 /  392 95 07 773 per le persone impossibilitate ad uscire di casa per patologia, anziani, soli con bambini o altri motivi di difficoltà.

RICORDIAMOCI CHE LE NOSTRE AZIONI PERSONALI RICADONO SULL’INTERA COMUNITÀ


COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N. 1 DEL 23 MARZO – EMERGENZA COVID-19

NUOVO DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

ULTERIORI RESTRIZIONI

È stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con cui sono state disposte ulteriori misure per il contrasto e il contenimento del virus COVID-19 con decorrenza dal 23 marzo e valido fino al 3 aprile 2020.

Di seguito, i contenuti di maggiore rilevanza, ma si raccomanda di leggere per intero quello che prevede il Decreto consultabile al seguente link: http://www.governo.it/…/coronavirus-firmato-il-dpcm-2…/14363

• sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 http://www.governo.it/…/…/files/dpcm_20200322_allegato_1.pdf
• le attività professionali non sono sospese e restano ferme le previsioni di cui all’articolo 1, punto 7, decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020.
• Resta fermo, per le attività commerciali, quanto disposto dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020 e dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020.
• è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute;
• le attività produttive che sarebbero sospese perché non comprese nell’allegato 1 possono comunque proseguire se organizzate in modalità a distanza o lavoro agile;
• sono comunque consentite le attività che erogano servizi di pubblica utilità, nonché servizi essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990, n. 146. Resta tuttavia ferma la sospensione del servizio di apertura al pubblico di musei e altri istituti e luoghi della cultura
• è sempre consentita l’attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici nonché di prodotti agricoli e alimentari. Resta altresì consentita ogni attività comunque funzionale a fronteggiare l’emergenza;
• Le imprese le cui attività non sono sospese rispettano i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali.
• Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del presente decreto completano le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.
• Le disposizioni del presente decreto si applicano, cumulativamente a quelle di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 nonché a quelle previste dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 i cui termini di efficacia, già fissati al 25 marzo 2020, sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020.