MENU

Comune di Mentana

IMPOSTA PUBBLICITA’ E PUBBLICHE AFFISSIONI

Che cos’è l’Imposta Comunale sulla Pubblicità

Costituisce presupposto dell’imposta, la diffusione di messaggi pubblicitari effettuata attraverso forme di comunicazione visive o acustiche (diverse da quelle assoggettate al diritto sulle pubbliche affissioni di cui al Capo 5 del Regolamento) in luoghi pubblici o aperti al pubblico, o in luoghi diversi, ma che comunque da essi sia percepibile il messaggio. Ai fini dell’imposta si considerano rilevanti i messaggi pubblicitari diffusi nell’esercizio di un’attività economica allo scopo di promuovere la domanda di beni o servizi, ovvero finalizzati a migliorare l’immagine del soggetto pubblicizzato. Soggetto passivo dell’imposta, tenuto al pagamento in via principale, è colui che dispone a qualsiasi titolo del mezzo attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene diffuso. E’ solidalmente obbligato al pagamento dell’imposta colui che produce o vende la merce o fornisce i servizi oggetto della pubblicità stessa. Il soggetto passivo principale ha il diritto di rivalsa su colui che produce o vende la merce o fornisce i servizi oggetto della pubblicità.

Dichiarazione

Il soggetto passivo di cui all’articolo IV è tenuto, prima di iniziare la pubblicità, a presentare al Comune apposita dichiarazione.

Il Comune mette a disposizione dell’utente apposito modello, nel quale deve essere indicata anche la durata della pubblicità e l’ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati. A seguito dell’autorizzazione l’utente dovrà apporre in maniera visibile sul mezzo pubblicitario utilizzato un apposito contrassegno metallico, posto in posizione facilmente accessibile sul quale devono essere riportati:

a) amministrazione rilasciante;

b) soggetto titolare;

c) numero dell’autorizzazione;

d) progressiva chilometrica del punto di installazione;

e) data di scadenza.

MODELLO DICHIARAZIONE

Dichiarazione imposta sulla pubblicità

VERSAMENTI

Ai fini del pagamento dell’imposta si applica una distinzione tra la pubblicità di durata inferiore all’anno e quella di durata annuale.

L’imposta sulla pubblicità di durata inferiore all’anno solare deve essere corrisposta in un’unica soluzione, all’atto della presentazione della dichiarazione.

Per la pubblicità annuale l’imposta deve essere corrisposta in un’unica soluzione entro il termine fissato dalle disposizioni vigenti di legge o regolamentari, e può essere corrisposta in rate trimestrali anticipate solo nel caso in cui l’importo complessivo sia superiore a 1.500 Euro. Per il pagamento è utilizzato apposito bollettino di c/c postale, di seguito indicato:

CCP 29002003 – bollettino_ICP – bollettino_ICP (editabile)

IBAN  IT 36 H 07601 03200 000029002003 “Comune Mentana imposta Pubblicità e Pubbliche Affissioni – Serv. Tesoreria”;

ANNO 2019

Delibera Tariffe Imposta Pubblicità 2019

Tabella Tariffe CIMP e Affissioni 2019

Accertamenti

Entro il termine decadenziale fissato dalle vigenti disposizioni di legge il comune può procedere a rettifica o ad accertamento d’ufficio mediante apposito avviso notificato al contribuente anche a mezzo di raccomandata postale con A.R.  Nell’avviso devono essere indicati il soggetto passivo, le caratteristiche e l’ubicazione del mezzo, l’ammontare dell’imposta o della maggiore imposta accertata, delle soprattasse dovute e dei relativi interessi ed il termine di per il pagamento.

Istanza in autotutela avverso Avvisi di Accertamento

Riesame dell’avviso di accertamento  notificato al contribuente a seguito di sua richiesta scritta. L’Ufficio verifica la motivazione della richiesta di riesame e procede all’eventuale rettifica, all’annullamento o alla conferma dell’atto.

istanza autotutela

PUBBLICHE AFFISSIONI

E’ istituito nel Comune il servizio delle pubbliche affissioni, il quale ha lo scopo di garantire l’affissione da parte del Comune, di manifesti contenenti comunicazioni aventi finalità istituzionali, sociali, o nell’ambito di attività economiche. Tali affissioni devono avvenire negli spazi e nelle modalità previste dai successivi articoli e dal piano generale degli impianti.

La superficie degli impianti da adibire alle pubbliche affissioni è indicata nel Piano generale degli impianti, ed è stabilita in misura proporzionale al numero degli abitanti, e comunque non inferiore a 18 metri quadrati per ogni mille abitanti nei comuni con popolazione superiore a trentamila abitanti.

ICP ANNO 2019

Delibera Tariffa Affissioni 2019

Tabella Tariffe CIMP e Affissioni 2019

Riferimenti normativi:

Legge 27 luglio 2000 n. 212 (Statuto del contribuente)
L. 27 dicembre 2006 n. 296
Regolamento generale delle entrate tributarie
Decreti legislativi 18 dicembre 1997 n. 471, 472, 473 e ss.mm.ii.

D.Lgs. 30.4.1992 n.285 e ss.mm. nuovo codice della strada, in particolare l’art. 23 che prevede che la collocazione di mezzi pubblicitari lungo le strade o in vista di esse è soggetta ad autorizzazione, e D.P.R.16.12.1992 n.495 e ss.mm. regolamento di attuazione del codice della strada (in particolare dagli artt.47 a 59);

D. Lgs. n. 507 del 15 novembre 1993 “Revisione ed armonizzazione dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni” e ss. mm. (da art. 1 a art.24);

Art. 49 D.Lgs. N.42/2004 Testo unico dei beni ambientali. Regolamento ICP, approvato con DCC n. 40 del 04/11/2015;

Regolamento edilizio del Comune di Mentana approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 249 del 19/07/1984.